25 luglio 2006

Israele usa armi chimiche?

Varie fonti arabe riportano che Israele starebbe utilizzando in Libano armi chimiche. Ovviamente ocorre essere cauti nell'accreditare queste voci. Un sito Internet riporta delle immagini letteralmente raccapriccianti delle vittime dei bombardamenti israeliani in Libano. Dopo lunga riflessione, ho deciso di non pubblicare il link al sito, più che altro perché non ho il controllo su chi andrà poi a seguirlo.

Peraltro, sono cose che stanno succedendo realmente, e forse è giusto rendersi conto di cosa sia veramente la guerra. Io, che sono impressionabile, ho ritenuto doveroso guardarle (anche se non ho avuto la forza di andare fino in fondo). Francamente dubito che si tratti di trucchi hollywodiani tipo quelli usati in telefilm come CSI. E mi sorge anche il dubbio se la deriva verso l'orrido che stanno subendo i telefilm americani non serva anche a rendere le masse meno sensibili alla visione degli effetti della guerra.

Qualcuno obietterà che le immagini degli israeliani morti sono probabilmente altrettanto tremende. Verissimo. Però quei poveri corpi carbonizzati sollevano il dubbio riguardo l'uso di armi chimiche che, ricordiamo, sono vietate da convenzioni internazionali, e fanno comunque capire l'immensa barbarie insita nella guerra.

La notizia sul possibile uso di armi chimiche da parte di Israele è stata rilanciata anche da La Stampa e da Euronews.

2 commenti:

Tisbe ha detto...

Pare che sia così, e se fosse non ci sarebbe più nessuna scusa per Israele

Gaetano ha detto...

Israele utilizza la filosofia americana: "siamo più forti e quindi a noi tutto è permesso !" Quindi perchè non utilizzare armi non consentite....