20 settembre 2008

Paga Pantalone

Ovviamente le cose più succose accadono mentre sono assente. Il capitalismo globale sta crollando come un castello di carte, o meglio come una catena di tessere del domino. Il fallimento del gigante Lehman Brothers sta rischiando di causare una reazione a catena, dovuta ai debiti che legano le banche le une alle altre. Tanto che gli USA, la patria del liberismo economico, hanno dovuto attuare un salvataggio in extremis con soldi statali di altri colossi, AIG, Freddie Mac e Fannie Mae.

Molto è stato scritto, da commentatori più autorevoli di me (ad esempio qui e qui). Il punto però è che, nonostante l'euforia borsistica di ieri, c'è poco da stare allegri. Intanto perché per il momento i fallimenti continuano, ad esempio questa è una notizia di stamattina:

Crisi mutui: fallisce Americanbank
Depositi ceduti a Pioneer Community Bank e Citizens Savings Bank
(ANSA) - NEW YORK, 20 SET - Ameribank chiude i battenti, divenendo cosi' la dodicesima banca statunitense a fallire quest'anno. La chiusura a poche ore dall'annuncio di un vasto piano di salvataggio dell'intero sistema finanziario. I depositi sono ceduti alla Pioneer Community Bank e alla The Citizens Savings Bank. Ameribank, fondata 102 anni fa', e' la prima banca del West Virginia a fallire dal 1999.
E soprattutto perché, per evitare la reazione a catena, le autorità monetarie stanno immettendo liquidità a gogo sui mercati, che è un modo aulico per dire che stanno stampando soldi (in senso figurato) in grande quantità, si parla ormai di centinaia di miliardi di dollari. E questo vuol dire che, per riparare i danni fatti dalla finanza allegra (per i quali nessuno sarà mai punito o messo di fronte alle proprie responsabilità), si stanno ponendo le premesse per una stagione di inflazione galoppante. E quindi, alla fine, i danni fatti dai manager con stipendi di milioni di dollari ricadranno sugli strati più poveri della popolazione, quelli che in regime di inflazione soffrono più di tutti. Ma anche per chi è benestante ma vive di ha uno stipendio fisso si preparano tempi duri. In pratica, gli squali delle borse ieri hanno festeggiato, perché le perdite verranno scaricate sui poveracci di sempre.

Se avevate qualche sfizio da togliervi, vi consiglio di farlo subito, perché domani potreste non potervelo più permettere. Consiglio anche la lettura di questo post su Crisis.

1 commento:

No Censura ha detto...

Ma non paga solo Pantalone spero che sappia che la redazione di kilombo ha sospeso 4 compagni a tempo indeterminato come non si vedeva dai tempi dei fascisti.
http://pensareinprofondo.blogspot.com/ del compagno Mario
http://anagnirossa.splinder.com/ del compagno Korvo Rosso
http://crisieconflitti1.go.ilcannocchiale.it/ del compagno Pensatoio
http://precariopoli.wordpress.com/ del compagno Antonio e Brezinsky

Come unico denominatore ti faccio notare in anticipo che sono blog comunisti e non a favore del PD.

Alcuni compagni hanno iniziato a scriverne unisciti anche tu.
http://tonypomata.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=2031037
http://praga.ilcannocchiale.it/?id_blogdoc=2030835
http://conteoliver.blogspot.com/2008/09/yanquis-de-mierda-vyanse-al-carajo-cien.html (area commenti e metapostato la questione su kilombo)