29 ottobre 2007

Bufale

Come se non bastasse il fatto che la Campania è disseminata di rifiuti smaltiti illecitamente, e di diossina (per chiarimenti consiglio il libro "Gomorra" di Roberto Saviano, o anche questo blog, e in particolare questo post, o ancora questo post di un altro blog), ci sono anche questi casi qui:

False analisi su bufale, 18 arresti
Per immettere su mercato latte bestie affette da brucellosi
(ANSA) - NAPOLI, 29 OTT - Prelievi ematici falsificati per poter immettere sul mercato latte proveniente da bufale affette da brucellosi: in carcere 18 persone. Con questa accusa i carabinieri del Nas di Napoli hanno eseguito 18 arresti e sequestrato 13 allevamenti bufalini della provincia di Caserta. Sotto accusa allevatori e veterinari, che secondo i militari eseguivano prelievi di sangue da bufale sane sostituendoli a quelli degli animali infetti.
Fonte: ANSA.
Io la mozzarella di bufala non riesco più a mangiarla con lo stesso gusto di prima.

2 commenti:

ste ha detto...

Tranquillo. MI sembra la stessa triste storia che hanno fatto da noi: prima si vaccinavano gli agnelli per legge, dopo qualche anno hanno cambiato metodo (perché?) e si facevano analisi di sangue su anticorpi alla brucellosi. Venivano fuori sette pecore su 40, siamo stati dichiarati focolaio con mille obblighi. Solo che queste pecore la brucellosi l'avevano molti anni fa (il vaccino?!?) ed erano pure resistenti quindi. E sanissime. E anche noi e i nostri ospiti che bevevano il latte infetto anni fa.

La brucellosi di solito non si manifesta, lo dicevano anche i veterinari, uno fa l'autoimmunizziazzione e basta.

Visto così forse volevano solo salvare delle bufale sane dalla macellazione obbligatoria...

CresceNet ha detto...

Oi, achei seu blog pelo google está bem interessante gostei desse post. Gostaria de falar sobre o CresceNet. O CresceNet é um provedor de internet discada que remunera seus usuários pelo tempo conectado. Exatamente isso que você leu, estão pagando para você conectar. O provedor paga 20 centavos por hora de conexão discada com ligação local para mais de 2100 cidades do Brasil. O CresceNet tem um acelerador de conexão, que deixa sua conexão até 10 vezes mais rápida. Quem utiliza banda larga pode lucrar também, basta se cadastrar no CresceNet e quando for dormir conectar por discada, é possível pagar a ADSL só com o dinheiro da discada. Nos horários de minuto único o gasto com telefone é mínimo e a remuneração do CresceNet generosa. Se você quiser linkar o Cresce.Net(www.provedorcrescenet.com) no seu blog eu ficaria agradecido, até mais e sucesso. (If he will be possible add the CresceNet(www.provedorcrescenet.com) in your blogroll I thankful, bye friend).