10 giugno 2007

Prosciutto in provetta

Sono veramente senza parole, dopo aver letto questa notizia:

Coldiretti: prosciutto in provetta
Allarme per 'allevamenti' all'Università di Utrecht
(ANSA)- ROMA, 9 GIU - La Coldiretti lancia l'allarme prosciutto in provetta: sono in arrivo prodotti ottenuti esclusivamente in laboratorio. A dare il via al procedimento i risultati delle ricerche resi noti dall'Università di Utrecht in Olanda, dove si stanno 'allevando' in provetta tessuti di maiale al fine di produrre carne direttamente per il consumo. 'I ricercatori - dice la Coldiretti - hanno isolato cellule staminali di maiale che si dividono e moltiplicano'.
Ma abbiamo veramente bisogno di tutto ciò?

3 commenti:

Mirko ha detto...

Guarda il lato positivo, potrebbe avere una impronta ecologica minore che far crescere tutto il maiale!

(Ovviamente scherzo :) )

giulia ha detto...

complimenti per il blog, ti seguo spesso!

Deserteur ha detto...

@Mirko: In realtà non hai del tutto torto... solo che forse è meglio mangiare meno prosciutto, ma che sia vero! (e so che sei d'accordo con me)

@Giulia: Grazie! Mi fa molto piacere...