02 ottobre 2006

Propaganda

Il livello di propaganda per coltivare nelle persone la paura e la diffidenza sta raggiungendo livelli veramente ridicoli. Sul sito di Repubblica è disponibile un video, presentato con una semplice didascalia che dice che il video mostrerebbe due attentatori dell'11 settembre 2001 che "ridono, scherzano, leggono il loro testamento di martiri". Peccato che poco più sotto si dica anche che il filmato è senza sonoro e che finora non si è riusciti a decifrare cosa dicano i due attentatori. Ma se è così, allora come si fa a dire che stanno leggendo il loro testamento? E poi, da dove è uscito questo casereccio documentario? Non so perché, ma a me dà tanto l'impressione di una recita da filodrammatica... intanto però l'opinione pubblica viene bombardata con un messaggio subliminale: "Là fuori è pieno di arabi cattivi..., sono addirittura capaci di scherzare e ridere sulla morte". I nefasti risultati non tarderanno a farsi sentire.

4 commenti:

Mirko ha detto...

E' esattamente la stessa cosa che ho pensato anche io...

Bel blog! Ciao!

Deserteur ha detto...

Meno male! Grazie, torna a trovarmi se ti va, ciao.

Anonimo ha detto...

"Il livello di propaganda per coltivare nelle persone la paura e la diffidenza sta raggiungendo livelli veramente ridicoli."

"a crisi energetica e quella climatica, con i conseguenti conflitti per le risorse, ci stanno portando verso un futuro di guerre e collasso ambientale. Visto che non possiamo farci niente, seguiamo impotenti lo sviluppo della catastrofe planetaria."

Deserteur ha detto...

Bel tentativo. E' ovvio che non hai capito nulla delle cose che scrivo sul mio blog. La presa di coscienza delle crisi planetarie dovrebbe avere un effetto opposto a quello ricercato dai seminatori di paura e di zizzania: spingere l'umanità a ricompattarsi per affrontarle tutti insieme, proprio per la loro natura di fenomeni globali. Che poi questo non accada è, purtroppo, un dato di fatto.